Archivi categoria: Articoli

Pappa Reale: orientarsi sui prodotti in commercio

La pappa reale è un integratore alimentare che rappresenta un validissimo aiuto per superare momenti di stress, cambi di stagione e lunghe convalescenze, ma in commercio si trova nei più disparati formati, tutti etichettati come pappa reale.

Spesso vengono etichettati come pappa reale dei preparati che contengono una piccola parte di pappa reale, oltretutto liofilizzata, unita ad altri ingredienti. Questo succede perchè non esiste in Italia una normativa che impone delle regole alla etichettatura della Pappa Reale.

Oltre a quanto già detto si consideri che la stragrande maggioranza della pappa reale presente in Italia è di origine Cinese, disponibile in abbondanza sul mercato ed a prezzi stracciati.

Del resto in Cina i prodotti dell’alveare si producono, in Italia si raccolgono. Ti sembra una differenza da poco ?
Pensa che in Cina le api sono trattate alla stregua di mucche da mungere, vengono alimentate durante tutta la stagione produttiva con sostanze zuccherine per produrre abbondantemente miele e pappa reale, in Italia tutto questo non è consentito!
I prodotti delle api devono essere originati dalle sole fonti di nutrimento presenti in natura (nettare, polline, melata), questo comporta una forte dipendenza stagionale, creando anche forti variazioni di raccolto di anno in anno.

L’unica pappa reale che si possa definire di qualità, è quella che viene raccolta da alveari non alimentati, posta in frigo subito dopo la raccolta e che venga conservata correttamente in frigo a 3/5 gradi fino al consumo. In Italia è presente COPAIT, associazione che certifica la pappa reale fresca italiana di qualità. Puoi trovare informazioni dettagliate sulla pappa reale al sito della associazione www.papparealeitaliana.it .

Produrre pappa reale richiede tantissima manodopera e per questo il prezzo di vendita è bene dire che risente di questo fattore, è possibile trovare della vera pappa reale fresca italiana di qualità fra i 15 ed i 20 euro per la confezione da 10 g, in base al fatto che sia convenzionale o biologica ed è bene diffidare di prezzi più bassi di 10 euro.

Come accennato non esiste ancora in Italia una norma che definisce l’etichettatura della pappa reale, tanto meno sono obbligatorie le indicazioni di origine, quindi il consumatore che vuole essere sicuro di ciò che acquista dovrà essere informato e fare attenzione a ciò che è scritto ed anche a ciò che non è scritto!

Noi dell’Apematta abbiamo scelto di aderire al COPAIT dal 2021 e siamo fortemente convinti che l’unica strada per la valorizzazione del nostro lavoro sia la qualità, senza compromessi!

Puoi prenotare la vera pappa reale fresca italiana biologica via telefono/whatsapp al 3299865874 o via email a api.nicoletti@gmail.com.

situazione Acacia 2021

Fioritura di Robinia Pseudoacacia dalla quale le api raccolgono il nettare per il miele di acacia

Il miele di acacia è notoriamente il miele più apprezzato dai consumatori di miele, arrivando all’estremo che “O accia o niente!”.

Diciamo subito che la stagione 2021 è stata drammatica per tutta la produzione di miele nazionale, a macchia di leopardo si sono registrate produzioni da basse a nulle.

Per quanto riguarda il miele di acacia la situazione è veramente drammatica. A livello locale, nelle zone collinari della provincia riminese, il mese di Maggio (mese nel quale è possibile la produzione di questo ricercatissimo miele) è stato caratterizzato da un vento costante e da temperature che, anche se non sono state basse, non sono state ottimali per la secrezione del nettare da parte delle piante di Robinia Pseudoacacia.

La produzione per le zone più vocate della provincia, come Saludecio e Montescudo, è stata ridotta del 90/95% rispetto alla produzione attesa, ovvero intorno ad 1Kg per ogni arnia.

Con questi dati è facile comprendere che per l’anno 2021 il miele di acacia sarà esaurito in breve tempo dagli apicoltori e che avrà prezzi di acquisto più alti del solito, anche se non saranno mai sufficienti a colmare il divario di produzione.

Sorte simile è toccata ad un altro miele molto apprezzato, il miele di agrumi, che viene prodotto nelle regioni del Sud Italia e che come per l’acacia ha registrato produzioni limitatissime che non soddisferanno il mercato.

Riportando una frase ormai tristemente di moda fra gli apicoltori “Anche per quest’anno l’acacia la facciamo il prossimo anno”.

Il miglior consiglio che mi sento di dare a tutti i consumatori di miele di acacia è quello di assaggiare, ed imparare ad apprezzare, i meravigliosi mieli millefiori che sono sempre diversi e ricchi dei sapori dei tanti fiori di cui è composta la campagna.

E’ in arrivo il nuovo miele millefiori 2021

E’ in arrivo il nuovo miele millefiori 2021. Dal favo prodotto dalle api, presto sarà confezionato nel vasetto, da 1Kg e 400g. Disponibile fra qualche settimana per il ritiro presso la sede o per la consegna a domicilio per gli amici di Rimini e circondario.

Prenotazioni via telefono/whatsapp al 3299865874 o via email a api.nicoletti@gmail.com

Ovviamente, come sempre, miele Biologico!

Pappa reale in una stagione difficile

Prosegue l’intenso lavoro per la produzione della #pappareale. In questi giorni, grazie alla fioritura del tiglio, il raccolto è decisamente migliore del solito.

In questa particolare stagione 2021, iniziata con una primavera fredda e ventosa e che ora vede un periodo di assenza di precipitazioni piovose piuttosto lungo associato a temperature piuttosto alte, la produzione di miele come quella di pappa reale è piuttosto scarsa, tanto da creare più di qualche preoccupazione in tutti gli apicoltori italiani.

La fioritura del tiglio, per fortuna, sta dando una piccola speranza per l’apicoltura locale riminese. Non riparerà una stagione difficile ma permetterà di raccogliere qualcosa di buono!

Grazie alla natura 🍀
Grazie alle api 🐝